Se vuoi semplificarti la vita usando un hosting gestito per il tuo sito o blog allora ti consiglio di usare SiteGround uno dei migliori hosting gestiti per WordPress. WordPress genera un file .maintenance nella cartella della tua applicazione durante l’aggiornamento dei plugin, o l’aggiornamento del tema o della versione di Wp, così facendo si evita la perdita dati durante l’aggiornamento.

Nel caso in cui durante l’aggiornamento qualcosa sia andato storto, continuerai a vedere questo messaggio. Dovresti semplicemente cancellare il file .maintenance dalla tua cartella di installazione di WordPress e tutto dovrebbe caricare normalmente.

Come fare il BACKUP (scaricalo sul tuo pc e prova a vedere se funziona)

Se si verificano errori dovuti all’aggiornamento, è necessario un backup corrente per annullare gli aggiornamenti. Durante l’aggiornamento, esiste il rischio di incompatibilità tra plugin e temi. Ad esempio, il tema potrebbe avere problemi con la nuova versione del sistema del tuo negozio. Nel peggiore dei casi, non è più possibile effettuare ordini o non è più possibile accedere al sito Web. In tali casi, è vantaggioso poter ripristinare rapidamente un backup corrente. Pertanto: prima di aggiornare il sistema, eseguire un backup. A dire il vero, è necessario eseguire il backup di FTP e del database.

Aggiornamento dei Temi e dei plugin di WordPress

Dopo l’aggiornamento: controllare il sito Web per verificare la presenza di eventuali errori. Ora che la modalità di manutenzione è attiva e si dispone di un backup recente del sito Web, è possibile aggiornare il tema del sito Web.

wordpress

Vai alla voce di menu “Aggiornamenti” nel back-end. Ora aggiorna Word Press, temi e plugin. Non appena hai aggiornato il tuo sito web, vai al frontend e controlla il tuo sito per errori. Soprattutto, è necessario testare il processo di ordinazione e richiesta.

Si sono verificati errori? nessuna paura carica il BACKUP

Se si sono verificati errori a seguito degli aggiornamenti, viene utilizzato il backup precedentemente eseguito. Ripristinando il backup, si imposta il sito Web sullo stato precedente all’aggiornamento.

La nostra raccomandazione se si verificano errori dopo un aggiornamento: Riavvia il backup

Ricarica il backup

  • Ricarica il backup. Dopo qualche settimana magari avrai bisogno di ripetere questo ciclo di manutenzione e Aggiornamento WordPress. Gli sviluppatori di plug-in si muovono rapidamente e con patch di correzione se si verificano problemi in combinazione con plug-in importanti ( come ad esempio, con il plug-in WooCommerce per la gestione di siti e-commerce).

Aggiorna un plugin dopo l’altro

  • Aggiorna un plugin dopo l’altro, dopo ogni aggiornamento WordPress; controlla se si verifica qualche errore saprai con certezza quale  plug-in sta causando l’errore e puoi segnalarlo al supporto plug-in o disattivare il plugin o reinstallare il backup.
  • Se il 1° e il 2° non portano al risultato desiderato, ottenere assistenza da un professionista.
  • Scopriremo quale plugin sta causando l’errore e possiamo correggere l’errore a livello di codice o raccomandare una raccomandazione per un’alternativa.
  • Assicurati di fare anche una copia di backup sul tuo server. Usa l’hosting SiteGround.com perché è sicuro per WordPress e l’hosting gestito.

Scopri come aggiornare automaticamente il tuo WordPress senza incorrere a problemi

Come accedere allo Strumento di Auto Aggiornamento di WordPress su SiteGround?

Se sei già cliente allora, è necessario accedere al tuo account cPanel e aprire lo strumento WP Auto Aggiornamento situato nella sezione Strumenti di WordPress. Una funzione prevista, che io ho trovato davvero utile, è quella di poter decidere dopo quanto tempo dell’ultimo rilascio verrà aggiornato il tuo sito.

Se non hai ancora trasferito il tuo blog o sito web su siteground, puoi farlo ora e grazie al servizio incluso di migrazione sito web, sarà semplicissimo spostare, file, cartelle, database in pochi click dal tuo precedente server al nuovo hosting gestito dedicato a siti web performanti se vuoi acquistare subito un piano hosting per WordPress scontato del 60% ti basta cliccare sul link o sul banner qui sotto per ottenerlo subito!

hosting WordPress

È possibile impostare diversi intervalli di aggiornamento per le versioni minori o principali di WordPress e abilitare o disabilitare gli aggiornamenti dei plugin con ogni aggiornamento automatico. Cos’ì daremo tempo agli sviluppatori di assicurarsi del corretto funzionamento delle versioni principali rilasciate.

  • Cosa fanno le versioni principali? introducono aggiornamenti di funzionalità e modifiche più significative.
  • Invece le versioni secondarie sono solo dei miglioramenti.

come aggiornare automaticamente WordPress

Se non vuoi gli aggiornamenti automatici puoi comunque saltarli. Avere un sito WordPress aggiornato è importante sia per la sicurezza che per le prestazioni del sito o del tuo blog. Se vuoi comunque disabilitare gli aggiornamenti, puoi evitare gli aggiornamenti automatici, saltando l’aggiornamento attuale ma non quelli futuri, sui quali dovrai ripetere l’operazione, saltandolo nuovamente.

Hai considerato di mettere in sicurezza il tuo sito web su di un hosting gestito performante per WordPress? Se vuoi migrare il tuo sito o blog puoi farlo automaticamente attraverso le funzioni di migrazione hosting il quale in pochi click pensa lui a spostare, file cartelle e database del tuo sito da un hosting ad un altro. Dopo il trasferimento non dovrai più preoccuparti di aggiornare WordPress perché ci penserà lui, e sarà sempre disponibile l’ultimo backup automatico del tuo sito web.

Se ti è piaciuto questo articolo su come creare un blog, fammelo sapere lasciando un commento qui sotto e se vuoi aiutarmi condividi questo articolo sui tuoi social.

Francesco