Comprare un Sito Web già avviato

Comprare un sito web già avviato

Il mondo internet è l’unico che non conosce crisi e che ogni giorno offre nuove opportunità per investimenti redditizi e costanti nel tempo. Una delle nuove frontiere del web è la compravendita di siti, siano essi nuovi o già avviati per questo ho scritto questo articolo su come comprare un sito già avviato.

Nelle altre sezioni abbiamo già parlato dell’acquisto di siti internet creati ad hoc, qui invece vogliamo trattare la soluzione più semplice: quella di comprare un sito già avviato. Sono molti i portali dedicati alla compravendita di siti, fra questi uno dei più noti è: www.venderesitoweb.it.

I portali che gestiscono la compravendita di un sito funzionano un po’ come degli intermediari, permettendo un contatto fra venditore e acquirente. Comprare un sito già avviato non è solo facile ma anche conveniente in quanto permette di escludere l’incognita sull’andamento del sito. Al momento dell’acquisto si è infatti già a conoscenza del traffico di visualizzazione che il sito garantisce e del suo posto in classifica. Naturalmente più il sito è trafficato e più alto è il suo posto in classifica maggiore sarà l’importo necessario per l’investimento.
Si può anche pensare di comprare un sito già avviato ma che gode di scarsa visibilità, investendo perciò un capitale piuttosto esiguo, e di incrementarlo con accurate politiche di marketing portandolo a raggiungere sempre maggior traffico e quindi maggior introito.

Molto in vigore in questi ultimi anni è soprattutto l’acquisto di siti e-commerce che, se ben avviati, garantiscono fatturati piuttosto elevati, ma ovviamente richiedono un investimento iniziale di una certa portata.
Prima di comprare un sito già avviato si consiglia di analizzare bene tutti i dati forniti dal venditore: traffico medio, fatturato annuo, spese di gestione, statistiche di crescita… Questo permetterà di verificare l’andamento del sito dall’inizio dell’attività. Ovviamente si sconsiglia di comprare un sito che non abbia già uno storico di dati, ovvero che sia online solo da pochi mesi, perché il rischio del tracollo dopo un boom iniziale è sempre possibile. Si consideri poi che per poterlo tenere sempre a livelli alti, o incrementarlo, è necessario dedicarvi tempo costante e denaro.

Chi pensa di poter comprare un sito già avviato e goderne dei frutti senza investirvi le proprie energie dovrà presto ricredersi perché, come qualsiasi tipo di attività, anche quella virtuale richiede attenzioni costanti nel tempo.

Dove comprare un sito già avviato

Ogni azienda che si rispetti sa che nel mondo odierno per poter avere visibilità è necessario un acquisto siti web. Lo stesso discorso vale per la grande azienda, per il piccolo imprenditore, per l’artigiano o il commerciante o anche per chi ha deciso di aprire un’attività unicamente nel mondo virtuale.

Non sempre però l’azienda o il piccolo imprenditore hanno soldi da investire in web designer che creino siti ad hoc. Una soluzione è quella di effettuare un acquisto siti web dai portali che anche non fungono da intermediari ma da bacheca fra venditori e acquirenti di siti web. Qui vengono inseriti annunci, divisi per categorie, che includono siti creati da zero o siti già avviati.

A questo punto per procedere all’acquisto di un sito web è sufficiente selezionare la tipologia di sito che maggiormente si adegua alle specifiche necessità di ogni cliente e contattare il venditore per verificare i dati essenziali del sito (nel caso di un sito già avviato è consigliabile soprattutto verificare il traffico giornaliero, i costi di gestione, il posto in classifica, i dati di crescita…).
L’offerta attuale sul mercato è veramente molto ampia e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Contattare un venditore però non è così facile come sembra. Per questo motivo stanno nascendo sempre più portali che permettono di pubblicare annunci gratis e che garantiscono i contatti fra i venditori e gli acquirenti. Uno di questi è www.venderesitoweb.it, il quale non solo permette l’acquisto siti web, ma anche di spazi pubblicitari, hosting, domini e app/siti per cellulari e tablet.

Per effettuare un acquisto siti web è sufficiente fare un clic, ma attenzione a cosa c’è dietro perché talvolta facilità non è garanzia di sicurezza. Si consiglia pertanto di seguire delle semplici regole per evitare le truffe:

  • utilizzare solo servizi di pagamento accreditati (come paypal), evitando Western Union, Moneygram o simili, che non danno grandi garanzie in caso di controversie
  • non dare mai informazioni riguardanti pin, password, numeri del conto corrente o quant’altro. Per questo genere di transazioni non servono
  • meglio evitare assegni circolari, soprattutto per acquisti effettuati fuori dall’Italia
  • Quindi impegniamoci ad essere acquirenti consapevoli anche sul web unendo così convenienza a sicurezza.

Fonti:
www.venderesitoweb.it

Monaco Design

Monaco Design realizzazione Siti Web SEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *